Termoconvettori elettrici: come e perché sceglierli per la casa

Mentre assistiamo al problema del Gas in Europa che potrebbe essere limitato per il prossimo inverno, c’è chi sta già pensando a come correre ai ripari. Una valida alternativa al tradizionale termosifone in ghisa? Sicuramente è il termoconvettore elettrico. Installare termoconvettori elettrici può essere una buona opzione e sul mercato spiccano in modo particolare i modelli Mill Heat che si distinguono per l’ottimo rapporto qualità prezzo e per il ridotto consumo energetico.

Capaci di produrre calore, e talvolta anche aria fresca, i termoconvettori non esistono solo in modalità elettrica ma anche a gas o ad acqua. La soluzione migliore e più conveniente? Sicuramente quelli alimentati a corrente; grazie al funzionamento non sprecano energia, riescono a scaldare rapidamente un ambiente, hanno un costo inferiore rispetto ad altre scelte e non impattano eccessivamente sull’ambiente. Inoltre, sia in modalità fissa che portatile, sono davvero facili da installare.

Perché scegliere Termoconvettori elettrici a casa

I termoconvettori in commercio oggi possiamo dire essere molto più efficaci di quelli di qualche anno fa; la tecnologia fa passi avanti e ovviamente anche questi dispositivi si adeguano offrendo interessanti benefici. Paragonati ai tradizionali termosifoni in ghisa, hanno numerose differenze che li rendono molto più convenienti.

Per prima cosa partiamo dal prezzo di costo e di gestione: sia in termini di acquisto sia in quelli mensili di bollette, il termoconvettore risulta più vantaggioso. Ma non parliamo solo di soldi: a livello di ecologia, un termoconvettore elettrico consuma meno di altri strumenti e può riscaldare molto rapidamente l’ambiente ottenendo addirittura risultati più rapidi.

Di piccole dimensioni, non ingombrano e sono anche di design. Rispetto ad un classico termosifone che si appoggia al pavimento e occupa parte di muro che potrebbe essere impiegata per l’arredamento, il termoconvettore può essere o portatile (quindi facilmente gestibile in diversi contesti e stanze) sia fissato alla parete e quindi sospeso, proprio come un condizionatore classico. Se caldaia e termosifoni hanno bisogno di manodopera e manutenzione, possiamo dirti che questi dispositivi non ne hanno necessità.

Come scegliere i termoconvettori domestici?

–        Dimensione. Devi sapere che puoi trovare in commercio termoconvettori di varie misure; scegliere quello della dimensione più idonea per te è la scelta migliore.

–        Potenza. Tieni in considerazione anche la potenza che non è sempre uguale  e può dare risultati diversi.

–        Tipologia di alimentazione. Come ti abbiamo accennato non esistono solo quelli elettrici ma anche a gas ed acqua; leggi con attenzione pro e contro per scegliere quello più adatto a te.

Quanto consuma un termoconvettore?

Chiaramente non è possibile dare una risposta standard ma possiamo dire che rispetto ad un tradizionale riscaldamento va ad incidere meno sulle bollette; utilizzando meno corrente rispetto ad altri dispositivi e con costi di gestione più bassi risulta davvero conveniente. Consigliato non solo nelle case e negli edifici residenziali è perfetto anche in uffici, spazi di lavoro e case vacanza.

I termoconvettori di Mill Heat

Stai cercando un punto di riferimento per poter acquistare i termoconvettori elettrici per la tua casa? Sul sito di Mill Heat trovi tutto ciò di cui hai bisogno. I modelli Mill si distinguono per un’alimentazione elettrica e per i bassi consumi; capaci di farti risparmiare fino al 30% di energia elettrica, vengono apprezzati per una tecnologia moderna con Pid e integrazione del Wi-Fi. In vendita sia con ruote per poterli spostare da una stanza all’altra sia da agganciare alla parete, hanno un vantaggio energetico importante che ti aiuta a tenere sotto controllo le bollette che hanno subito un aumento importante.

Su Mill Heat trovi non solo termoconvettori a parete e portatili ma anche termoventilatori di piccole dimensioni, modelli di radiatori ad olio e molto altro. Insomma, per riscaldare o rinfrescare l’ambiente ti consigliamo di visitare il sito web e trovare la soluzione ad hoc per le tue esigenze.