Cancelli in ferro: sono per sempre perfetti

In quanti abbiamo apprezzato le opere antiche in ferro che valorizzano le ville più belle del mondo? Create dalle sapienti mani artigiane di una volta, le antiche opere in ferro sono rimaste intatte nella loro forma ed estetica, e hanno saputo resistere al trascorrere del tempo.

Ancora oggi sorprendono per la loro bellezza. Se si decide di realizzare cancelli in ferro esterni o un’inferriata che delimiti la proprietà, occorrerà quindi scegliere con cura i decori più congeniali e coerenti con i parametri di stile e bellezza della casa, e soprattutto, bisognerà ricordare che davvero un cancello in ferro è per sempre, o quasi naturalmente.

Occorrerà quindi scegliere con cura gli elementi decorativi delle inferriate e del vostro cancello in ferro.
I rosoni, per esempio, possono dare un tocco di raffinatezza ai cancelli in ferro, oppure si potranno adoperare delle curve decorative, che risultano di grande utilità per la forma completa di un cancello.

Ma anche profili battuti, pannelli decorativi per la base dei cancelli in ferro, elementi per inferriate, ecc. possono essere la scelta che caratterizza i propri cancelli in ferro.

Ci sono diversi tipi di cancelli in ferro. Ovviamente, ciascuno sceglierà il tipo di cancello in ferro che ritiene adatto alla propria abitazione. La possibilità di scegliere tra diversi tipi di lavorazione del ferro offre la certezza di avere un cancello particolare. Solitamente i cancelli in ferro hanno una forma classica: una serie di bacchette di ferro costituiscono l’anta dei cancelli in ferro. I disegni, in realtà, sono davvero infiniti.

I cancelli in ferro, inoltre, si adattano sia all’apertura automatica che ad un sistema di apertura manuale: l’automatismo è utile per evitare, durante le giornate di pioggia, di bagnarsi per aprire il cancello. L’apertura del cancello automatico può essere regolata in velocità con delle fotocellule che permettono di bloccare la chiusura o l’apertura del cancello qualora una persona vi passi davanti, evitando così che possano verificarsi degli incidenti. Per tale ragione non ci debbono essere preoccupazioni se si hanno dei bambini in casa e si desidera installare un cancello con apertura automatica. L’apertura può essere gestita anche direttamente dall’interno dell’abitazione collegando il cancello al proprio citofono. Infine se anche dovesse mancare la corrente elettrica, l’apertura del cancello può avvenire anche manualmente. I cancelli in ferro con l’apertura manuale consistono in un modello piuttosto richiesto soprattutto se si tratta di un’entrata secondaria.

I cancelli in ferro possono essere realizzati ad ante battenti oppure scorrevole:

– cancello ad ante battenti: si compone di due ante che si sovrappongono tra loro per la chiusura, ed è utile per le abitazioni che hanno a disposizione uno spazio ridotto.
– cancello scorrevole: ha necessità di uno spazio maggiore, perché sarà costituito da un’unica lastra in ferro che dovrà scorrere su uno dei due lati per l’apertura e la chiusura.

In entrambi i casi la struttura può essere piena o vuota. Se dal cancello si può vedere dentro si tratta di un cancello ‘vuoto’, altrimenti un’unica lastra di ferro impedisce la visione all’interno della proprietà. La lastra di ferro può essere interamente chiusa, avere decori o intarsi, oppure presentare dei piccoli disegni traforati.
I costi di un cancello in ferro variano da modello a modello e seguono alcuni criteri: grandezza, lavorazione, presenza o meno di apertura automatica o manuale.
Quindi, quando la gente decide di istallare dei cancelli in ferro, deve prendere in considerazione tutte queste possibilità.