HackUniTO un hackaton per migliorare la qualità della vita

hck#hackUniTO è un’iniziativa dell’Università degli Studi di Torino che per la prima volta si pone come driver di innovazione per gli atenei e i territori, nazionali ed internazionali. Il progetto è un meta-hackathon, infatti non ha una valenza esclusivamente informatica, bensì vuole coinvolgere persone con competenze ed interessi differenti che spaziano dal campo della comunicazione, del management, della medicina, dell’ingegneria ed anche dell’informatica.

L’obiettivo principale di #hackUniTO è attivare energie e sviluppare l’engagement per migliorare la qualità di vita, a partire dalla comunità locale, per espandersi verso altre realtà con cui avviare piani di collaborazione.

#hackUniTO è il contesto all’interno del quale l’Università metterà a disposizione conoscenze, strumenti e competenze per coloro che vorranno accettare la sfida dell’innovazione ed essere protagonisti del cambiamento.

Infatti #hackUniTO offre la possibilità di non fermarsi di fronte alle difficoltà, bensì di elaborare progetti per superarle.

L’hackathon di Unito è un’iniziativa aperta a tutti, sia come progettatori sia come visitatori, infatti i primi potranno lavorare sia in presenza sia a distanza, i secondi invece potranno partecipare all’evento mediante un sistema di rating dei progetti presentati sia attraverso eventi collaterali di intrattenimento che avranno luogo durante #hackUniTO.

A partire da Dicembre 2013 si è deciso di utilizzare il format innovativo del BarCamp per avvicinare il territorio e la Comunità di Ateneo ai principi di innovazione e partecipazione propri di #hackUniTO. I primi due BarCamp, avvenuti il 3 dicembre e il 27 febbraio, hanno trattato i seguenti temi: Social Innovation, Openness, Creatività e Ricerca Fondamentale. È prevista l’organizzazione di altri quattro BarCamp per accompagnare gli interessati fino all’evento #hackUniTO, che avrà luogo dal 12 al 17 Maggio 2014.

La piattaforma www.hackunito.it è lo spazio in cui chiunque può presentare progetti o spunti, ad oggi sono stati inseriti 96 progetti, 25 spunti e sono iscritti 534 utenti.

Durante la settimana di #hackUniTO i progetti presentati entro il 31 Marzo 2014 potranno essere realizzati mediante le risorse e il supporto offerto dall’Università degli Studi di Torino e potranno concorrere, previa adesione al contest, all’assegnazione di numerosi riconoscimenti. Lo sviluppo dei progetti potrà avvenire prima, durante o dopo #hackUniTO in base ai tempi di realizzazione degli stessi e l’Università si impegnerà nel sostenere tutti i progetti che si concluderanno dopo il 17 Maggio.

Gli spunti invece potranno trasformarsi in progetti se qualcuno, interessato alla tematica, deciderà di svilupparli, altrimenti rimarranno patrimonio per la Città per comprendere quali sono le esigenze sentite dalla Comunità.

Dal 12 al 17 Maggio 2014 il Campus Luigi Einaudi sarà aperto 24 ore su 24 per permettere ai partecipanti di sviluppare i loro progetti senza limiti di tempo ma sarà anche teatro di spettacolo con eventi e momenti di intrattenimento per tutti i più curiosi.